Radicare la Trasformazione

 

 

E’ paradossale pensare che qualcosa in costante mutamento si radichi, ma nel percorso della vita il nostro corpo, i pensieri e i desideri dalla nascita fino alla morte sono in costante evoluzione: la radicalizzazione della trasformazione è allora fondamentale. 

Noi creiamo la nostra autoimmagine attraverso valori, pensieri e atteggiamenti che sono il frutto di vissuti passati, di successi e insuccessi, di frustrazioni e riconoscimenti e spesso dipendiamo dallo sguardo degli altri su di noi, dalla protezione e dall’affetto che siamo riusciti ad immagazzinare dal nostro ambiente.  La capacità di trasformarci ha un ruolo essenziale nell’ attivazione di radici che vanno a rinforzare la radice madre, quella che ha il ruolo di sostenere, cercare i nutrienti e accumulare riserve.

Questo stage vuole portarci ad affinare la sensibilità nel riconoscimento dei nutrienti per la nostra esistenza, e sarà un percorso per:

 

·          Vivere ogni situazione di cambiamento con piacere, accettando ogni sua manifestazione e permettendo che accada.

·          Aprire spazio alla scoperta di quel “di più” che bramiamo.

·          Favorire il contatto con i propri desideri per progettare una nuova realtà.

·          Sviluppare la capacità per creare nuove risposte  nella comunicazione con gli altri.

·          Ampliare il senso corporeo di elasticità, leggerezza, permeabilità, avvolgimento, slancio e disponibilità.

·          Potenziare vincoli affettivi che rendano fertile il nostro cammino e sviluppino la fiducia nelle proprie intuizioni.

 

Monica Turco

 

 

 



 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso