::  IL  RITORNO  DEL  PADRE  ::

 

Soltanto per le Donne

 

  

La cultura del patriarcato ha come caratteristica l`allontanamento della figura maschile (il padre) dalle cure dirette con i propri figli. L`uomo preoccupato della sua famiglia è il garante della sopravvivenza e dimostra affetto con il ritorno materiale, la sicurezza economica e la protezione dalle ostilità dell`ambiente circostante.

 

L`allontanamento affettivo provocato dalla impossibilità di esprimere l`amore con una presenza più giocosa e esplicitamente tenera con i figli, provoca un allontanamento emozionale che può trasformarsi in una separazione dagli aspetti più sottili di vita dei figli fino all`abbandono.

 

L`impatto di questo aspetto culturale nella vita delle figlie donne si traduce in un sentimento di vuoto e mancanza infinita.

 

L`uomo non viene più percepito come persona.

 

La donna incomincia a convivere con una fantasia idealizzata del super-eroe o del principe incantato.

 

Qualcuno che la possa tirare fuori della deriva della sua immensa solitudine. Quando queste aspettative non sono corrisposte sorgono i risentimenti che d`abitudine si attribuiscono a tutti gli uomini.

 

La proposta di questo stage è di riavvicinarsi al mondo maschile del padre.

 

Oggi la donna cerca la sua libertà essenziale, essere pienamente femminile, ma perché questo succeda dovrà rincontrare il significato del Padre nella sua vita.

 

Non più un modello di uomo distante e inaccessibile, ma piuttosto il ritorno alla possibilità di un continente affettivo: il ritorno del padre che sta dentro a ogni donna.

 

La percezione dell`uomo come di un essere differente dalla donna, con comportamenti e reazioni diversi, ma incantatore e complementare proprio per questo.

 

Myrthes Gonzalez / Sérgio Cruz

  

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso