AMANDO  LE  COSE  VICINE 

 

di Rolando Toro

 

Le cose vicine mi sorridono

nel vento popolato di baci

Amando ciò che è più vicino

arrivi ad amare il più lontano

Accarezzando le sabbie

abbracci tutta la terra, le sue rocce,

le sue vendemmie

Mordendo il raggio di sole

divori il corpo del tuo amore assente

ti nutri di lontananze

bevendo le acque che ti bevono

Leggendo la nostra storia

nel bocciolo di una rosa

descrivi tutti gli amori

Ho bisogno di questa storia di giardini

sul mio petto

come un morto

riempito di semi

per ascendere dall`oscurità.

 

Prof. Rolando Toro Araneda

(Ideatore del Sistema Biodanza®)

 

  

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso